Gruppi associati

 

Centro Studi “Michelangelo Manicone” del Parco Nazionale del Gargano.

20 aprile 2002 - Convegno su Usi civici e terre collettive

Ha la sua sede nella Biblioteca del Santuario. Il direttore facente funzioni è P. Mario Villani. Ha svolto come ha potuto, date le condizioni finanziarie di questi ultimi tempi, il compito affidatogli. Sono stati svolti alcuni seminari, il più importante dei quali riguardava le proprietà collettive. È stata svolta anche una discreta attività divulgativa per la conoscenza di taluni aspetti della natura garganica.
Sono state recuperate e pubblicate alcune opere del titolare del Centro Studi, P. Michelangelo Manicone.
Associazione di Cultura “Contardo Ferrini”.
Già operante per molti anni nel convento di Santa Maria di Stignano, dove si avvaleva dell’assistenza ecclesiastica di P. Gerardo Di Lorenzo, ora ha scelto di far parte della famiglia della Biblioteca di S. Matteo. Presidente è l’avv. Francesco Prigionieri del foro di Lucera; l’Assistente Ecclesiastico è P. Mario Villani. Compito generale dell’Associazione è curare la formazione cristiana degli avvocati e magistrati di Capitanata. Finalità specifica è curare la messa a punto, sempre sulla base di cristianesimo vissuto, di problematiche relative alla professione forense, soprattutto nel campo della responsabilità di particolari classi di lavoratori (medici, impresari ecc.) in alcuni casi particolari.
Gruppo Corale Gregoriano “Cantemus Domino” del Santuario.

Il coro polifonico Te Deum laudamus

Il Gruppo è nato dall’esigenza di far rivivere il canto gregoriano nel Santuario di S. Matteo. È attivo dal 1980 Si è sempre dedicato al normale svolgersi dell’assemblea liturgica che ogni domenica si raccoglie nel Santuario per la S. Messa delle ore 11,00; fa servizio anche nel tempo di Natale, di Pasqua, nelle feste francescane e in quelle della Fraternità di S. Matteo. Questa “normalità” gli ha consentito di crescere all’interno della liturgia e per la liturgia, senza altri fini diversi dalla liturgia. Qualche volta ci sono stati anche interventi non giustificati da motivi liturgici: concerti, interventi allaLectio Patrum dell’Università di Foggia, ecc. Sempre si è voluto promuovere la conoscenza del gregoriano in quanto elemento importante della liturgia romana e dell’immenso patrimonio musicale della Chiesa. Tutti i sussidi distribuiti al pubblico sono muniti di versioni in lingua italiana dei testi latini. Il Gruppo fa servizio in Santuario anche in occasione del Natale, del Triduo pasquale, nelle feste francescane, in quelle della Fraternità di S. Matteo, e nella festa di Santa Cecilia. Il repertorio comprende il Kyriale parvum, il Proprium del triduo e tempo pasquale, dell’Avvento, del Tempo di Natale, del Tempo Ordinario, delle feste francescane e una vasta antologia di brani mariani ed eucaristici. Il Gruppo è attualmente composto di una quindicina di membri. Il servizio organistico è svolto dal M° Angelo Gualano.

Contiguo al Gruppo Gregoriano è il coro Polifonico “Te Deum laudamus”, diretto dal M° Claudio Bonfitto, membro della prima ora del Gruppo Gregoriano. Il Coro polifonico si dedica prevalentemente all’attività concertistica, e saltuariamente fa servizio liturgico in Santuario. Il M° Bonfitto è anche direttore della Scuola di cultura musicale e dell’Orchestra di fiati “Santa Cecilia” di S. Marco in Lamis. Il M° Angelo Gualano, da parte sua, dirige un nutrito corpo corale che esegue musiche di sua composizione. Il Gruppo Gregoriano, e tramite esso il Santuario, ha ottimi rapporti col Conservatorio di Foggia, dove insegna il M° Angelo Ceddia membro della prima ora del Gruppo Gregoriano.

Pubblicato: venerdì, 20 settembre 2013 (1.869 letture)
Copyright © Biblioteca P. Antonio Fania